Trento Provincia più sportiva d'Italia
Agosto 2019

Il Sole 24 Ore attribuisce al Trentino un nuovo primato

"Cinque «scudetti» nell'arco di 13 anni: la Provincia di Trento - “solo” seconda nel 2017 e nel 2018 - riprende il primato nell’Indice di sportività elaborato da PtsClas e pubblicato oggi dal Sole 24 Ore. Vincitore della prima edizione di questa indagine, datata 2007, il territorio alpino aggiunge il successo del 2019 a quelli del 2007, del 2011, del 2014 e del 2016”.

Con questo titolo il quotidiano attribuisce un nuovo primato al Trentino, un primato che non è una novità: nell'arco di 13 anni, il Trentino ha conquistato il titolo di provincia più sportiva d’Italia per ben cinque volte, arrivando altre sei volte seconda e una volta terza.

L’Indice di Sportività è una classifica elaborata da PtsClas e pubblicata da Il Sole 24 Ore e offre molti spunti sull’attitudine allo sport di 107 province italiane, incrociando metodologicamente 32 indicatori che spaziano dagli sport di squadra al rapporto con la natura e parametrandoli alla popolazione e, in parte, alle dimensioni delle varie province. Sono circa un centinaio i criteri di giudizio che vengono presi in considerazione nell’Indice di Sportività: si calcolano 50 discipline sportive (e per ogni disciplina si conteggiano società, atleti e risultati) e si quantificano una molteplicità di aspetti legati alla realtà sociale ed economica legata allo sport. 

Se analizziamo le classifiche parziali e scorporiamo il dato aggregato, possiamo osservare come punti di forza del Sistema Trentino siano “Attrattività grandi eventi italiani ed internazionali” (secondo posto) e “Dirigenti e Tecnici” (quinto posto) per quanto riguarda la Struttura Sportiva; negli Sport di Squadra, ottimo il quarto posto nel Volley ed il ventiseiesimo nel Basket, mentre si registra un settantanovesimo posto nel calcio (che conta per il 10% della classifica generale); negli Sport Individuale il Trentino eccelle nel ciclismo (primo posto) e negli sport invernali (quarto posto). 
Interessante e strategico osservare come si articola la dimensione “Sport e Società”: fortissimo il radicamento sul versante “Amatori e Master” (secondo posto) e “Sport e Natura” (terzo posto); buono il legame “Sport e Bambini” (settimo posto) e “Sport Femminile” (ottavo posto) – da migliorare il risultato su fronte “Formazione per lo Sport” (novantesimo posto), “Sport e Cultura” (settantunesimo posto), “Sport e Storia” (cinquantanovesimo posto) e “Media per lo Sport” (ventiquattresimo posto). 

Ottimo il piazzamento delle location che ospiteranno le Olimpiadi Invernali 2026. Le Province di Sondrio, Trento, Bolzano e Belluno confermano la leadership su presenza di strutture ed attrattività dello sport nei rispettivi territori. In forte ascesa anche le altre Province di Lombardia e Veneto che ospiteranno l’evento. Su questo fronte si conferma l’eccellenza del Sistema Trentino per quanto riguarda Sport-Innovazione con il Cluster Sport, capitanato da Trentino Sviluppo su mandato della Provincia autonoma di Trento.

I risultati de Il Sole 24 Ore confermano e rispecchiano anche l’Indice SportCal sulle Città dello Sport, un indice che si basa soprattutto su statistiche e grandi eventi internazionali, che vede: la Val di Sole (122esima); la Val di Fiemme (190esima) e Trento (342esima).
Tuttavia, qualora aggregassimo i 3 dati a livello provinciale, il Sistema Trentino sarebbe posizionata al 40esimo posto come Provincia a livello globale, al pari di Amsterdam – ancora lontani (anche per ragione di dimensioni e numeri) da città come Tokyo, Parigi, Londra, Doha, Pechino et al. che sono ai vertici a livello mondiale, ma in ottima compagnia. 

Ulteriori informazioni interssanti qui e qui