Bertagni 1882 e i tortellini "made in Trentino"

Cresce lo storico pastificio di Borghetto di Avio, ora Bertagni 1882, con un’operazione che conferma l’attrattività del sistema trentino nei settori di specializzazione quali l’agrifood e rafforza la strategia di attrazione in Trentino di nuove aziende innovative e manifatturiere con un sistema di incentivi mirati e investimenti pubblici ponderati. 

Bertagni 1882 spa, secondo produttore di pasta fresca in Italia con oltre 100 milioni di fatturato annuo, ha firmato un ampliamento dell’intesa siglata con la Provincia autonoma di Trento e Trentino Sviluppo nel maggio 2017 che permetterà all'azienda di proseguire con un percorso di crescita iniziato con la restrutturazione aziendale dei primi anni Duemila e proseguito con l'acquisizione dello stabilimento ex Malgara Chiari & Forti di Avio.

Nel biennio 2017-2019 l’impresa, guidata dall’amministratore delegato Enrico Bolla, ha ottemperato a tutti gli obblighi previsti dall’intesa con la Provincia, investendo nello stabilimento di trentino ben 4 milioni di euro in più rispetto agli 8 milioni originariamente pattuiti nel protocollo per approntare 3 linee produttive e potenziare i progetti di ricerca e sviluppo nel settore agroalimentare. Di qui la stipula di una nuova intesa in virtù della quale Trentino Sviluppo e la Provincia si impegnano a trasformare il contratto di rent-to-buy di Bertagni in un vero e proprio contratto di vendita dell’immobile produttivo. L’impresa, dal canto suo, si prepara all’installazione di una quarta linea produttiva, che porterà tra il 2020 e il 2021 all’assunzione di 35 nuovi addetti, fino ad arrivare ad un totale di 100 dipendenti.

L’iniziativa comporterà per Bertagni un investimento di ulteriori 6 milioni di euro e un’importante attività di ricerca e sviluppo per l’innovazione tecnologica di prodotti e processi, con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale della produzione. A tal fine, verrà avviato un nuovo progetto con l’Agenzia del lavoro della provincia di Trento per la selezione del personale, che privilegerà – laddove possibile – i lavoratori in mobilità, l’occupazione giovanile e femminile di qualità e l’occupazione dei lavoratori iscritti nelle liste territoriali di mobilità.

Ex PAF & ex Malgara Chiari & Forti di Avio: la storia recente dello stabilimento

La tradizione pastaia a Borghetto di Avio risale ad oltre trent’anni fa, con l’avvio dello stabilimento PAF (Prodotti alimentari Freschi). La cronistoria recente:

  • 1998 - Lo stabilimento PAF viene rilevato da Malgara Chiari & Forti
  • 2010 - Prime avvisaglie di crisi: parte la cassa integrazione ordinaria, a rotazione, per 63 dipendenti su 150
  • 2016 - Malgara Chiari & Forti dichiara la definitiva cessazione della produzione. In giugno, il Tribunale di Verona ne dichiara il fallimento. La Provincia di Trento si impegna a trovare un’alternativa per i 78 dipendenti rimasti senza lavoro. Trentino Sviluppo si attiva immediatamente per trovare un’impresa di qualità interessata a subentrare nello stabilimento. Intensa attività di scouting in Italia e all’estero.
  • 2017- Il 12 maggio firma dell’intesa con Bertagni 1882: 130 anni di esperienza, export in 40 Paesi del mondo, 58 milioni di euro di fatturato, 250 dipendenti.
  • 2018 - Il 15 maggio viene inaugurata la prima linea di produzione di tortellini. Nello stabilimento di Borghetto torna il lavoro.
  • 2020 – Bertagni 1882 avvia una quarta linea di produzione investendo 6 milioni di euro; previste 35 nuove assunzioni per un totale di 100 addetti.
Share