Scopri il Premio PMI
Il primo premio dedicato alle PMI che vogliono innovare 
PERCHE' PREMIARE LE PMI INNOVATIVE 

Il Premio Innovazione PMI nasce in risposta ai risultati emersi dalla ricognizione effettuata da Trentino Sviluppo nel 2019 sul tema delle PMI definite "innovative" dal Decreto Legge 24 gennaio 2015 n. 3 - c.d. «Investment compact».

Lo studio, oltre a evidenziare l'importanza crescente delle PMI Innovative (crescite sul territorio nazionale del 19,4% nell'ultimo anno, rispetto al + 5,4% delle start-up innovative) ha evidenziato come  vi siano molte PMI che possiedono le caratteristiche richieste dalla normativa, ma che non risultano ancora iscritte nella sezione speciale del Registro Imprese tenuto dalle Camera di Commercio I.A.A.. 

L'idea di premiare l'innovazione nelle piccole e medie imprese trentine nasce da questa premessa e con l'intento di favorire lo sviluppo e la crescita delle PMI del territorio andando a diffondere la cultura dell'innovazione a tutte quelle realtà imprenditoriali che non sono a conoscenza delle opportunità derivanti dall’iscrizione alla sezione speciale del Registro Imprese, delle policy sull’innovazione e delle possibili vie di accesso al credito alternative al sistema bancario.

UN PREMIO, DUE CATEGORIE 

Possono presentare domanda le PMI con sede legale e operativa in Trentino, oppure le PMI con la sola sede operativa in Trentino, purché questa sia attiva nello svolgimento dell’attività prevalente dell’azienda.

Il Premio Innovazione PMI nasce con intento inclusivo e non si rivolge esclusivamente alle PMI Innovative iscritte nel registro ufficiale ma anche alle PMI "con caratterstiche innovative", prevedendo due categorie

  • CAT. A: PMI innovative ai sensi del Decreto Legge 24 gennaio 2015 n. 3 - c.d. «Investment compact» convertito con modificazioni dalla Legge 24 marzo 2015, n.33
  • CAT. B: PMI con caratteristiche innovative

Nella categoria A. sono ammesse le sole PMI iscritte nella sezione speciale del Registro Imprese della Camera di Commercio I.A.A. di Trento relativa alle PMI innovative al 31 dicembre 2019

Nella categoria B. sono ammesse le PMI definite "con caratteristiche innovative" anche se non iscritte nella sezione speciale del Registro Imprese e non quotate.

Per poter far parte della categoria B, le PMI devono possedere almeno uno tra i seguenti requisiti:

  • Spesa in ricerca, sviluppo e innovazione stimata in almeno il 3% del valore totale della produzione (o del costo del lavoro, se più alto del valore della produzione);
  • Presenza di almeno 1/5 della forza lavoro complessiva con un titolo di dottorato di ricerca (o un dottorato in corso presso un’università italiana o straniera), o una laurea con almeno 3 anni di attività di ricerca certificata presso istituti di ricerca pubblici o privati, in Italia o all’estero. In alternativa almeno 1/3 della forza lavoro complessiva deve avere una laurea magistrale;
  • Titolarità di almeno una privativa industriale (invenzione industriale, biotecnologica, topografia di prodotto a semiconduttori, nuova varietà vegetale, ecc.) o una titolarità dei diritti su un programma registrato al Registro pubblico speciale per i programmi per elaboratore, purché la privativa sia direttamente afferente all’oggetto sociale e all’attività di impresa
REGOLAMENTO 

Il concorso si svolge in tre fasi, al termine delle quali saranno individuati i vincitori della prima edizione del Premio. 

  • Fase I: la Commissione ad hoc verificherà la sussistenza dei requisiti di ammissibilità dei proponenti di cui all’art. 3
  • Fase II: i candidati ammessi dalla Commissione ad hoc dovranno obbligatoriamente partecipare ad un evento di formazione su temi correlati alla finanza e all’innovazione 
  • Fase III: la giuria valuterà i candidati ammessi nella Fase I e che hanno partecipato alla Fase II e stilerà la classifica delle categorie A. e B., definendone i vincitori. 

Il premio

Per le PMI innovative - Categoria A, il premio consiste in:

  • un premio in servizi, pari ad un valore equivalente di Euro 10.000,00 oltre a IVA messo a disposizione da Trentino Sviluppo e dai partner/sponsor del Premio, composto da un pacchetto di comunicazione configurabile sulla base delle esigenze del vincitore e servizi a supporto dell’innovazione aziendale tra cui formazione del personale, supporto per il deposito di titoli di proprietà intellettuale, supporto all’internazionalizzazione, supporto al rafforzamento del modello aziendale, servizi di prototipazione della ProM Facility, supporto alla scrittura di progetti di ricerca e sviluppo, voucher e audit aziendali
  • Un premio in denaro pari a Euro 5.000,00 messo a disposizione dalla Camera di Commercio I.A.A. di Trento.

Per le PMI con caratteristiche innovative - Categoria B, il premio consiste in un premio in servizi, pari ad un valore equivalente di Euro 10.000,00 oltre a IVA messo a disposizione da Trentino Sviluppo e dai partner e dagli sponsor del Premio, composto da:

  • un pacchetto di comunicazione configurabile sulla base delle esigenze del vincitore (supporto alla visibilità della PMI);
  • servizi a supporto dell’innovazione aziendale simili a quelli della categoria A (a titolo di esempio, formazione del personale, supporto per il deposito di titoli di proprietà intellettuale, supporto all’internazionalizzazione, supporto al rafforzamento del modello aziendale, servizi di prototipazione della ProM Facility, supporto alla scrittura di progetti di ricerca e sviluppo, voucher e audit aziendali, ecc.);
  • affiancamento personalizzato sulle modalità di iscrizione alla sezione speciale PMI Innovative, sui vantaggi fiscali previsti dalla legislazione corrente e sulla certificazione del bilancio.

Scadenza bando 

La deadline per compilare e presentare domanda è fissata al 22 giugno 2020. 

Per partecipare è necessario compilare e presentare domanda online sull'apposito portale di Trentino Sviluppo agora.trentinosviluppo.it rispettando la seguente procedura:

  • compilare tutti i campi richiesti nel modulo online
  • caricare gli allegati in formato elettronico di cui all’art. 9
  • cliccare sul pulsante “salva definitivamente”
  • Stampare il file pdf che sarà automaticamente creato dalla piattaforma,
  • Apporre firma digitale al pdf
  • caricare il file in formato .p7m in piattaforma
     
Share